[sezione] [riga]

ENOLOGO CONTEMPORANEO

Benoît DÉHU,8a generazione di una linea di viticoltori, sviluppa da quindici anni champagne sempre più precisi e rappresentativi del Pinot Meunier su terroir situati nell'estremo ovest della Valle della Marna.

VITE – CULTURA – VINIFICAZIONE – ALLEVAMENTO

Benoît ha l'opportunità unica sia di gestire la tenuta che di esplorare la sua passione per gli champagne coltivati naturalmente, fatti a mano e artigianali con la sua etichetta, Champagne Benoît Déhu. Con la sua visione verso la viticoltura naturale e il desiderio di comprendere a fondo le potenzialità del vitigno Meunier, sfrutta vitigni d'elezione in biodinamica, alcunidei quali lavorati a cavallo. Da queste viti, sviluppa uno Champagne monovarietale, mono-annata e mono-varietale chiamato "La Rue des Noyers",dal nome dell'appezzamento che un tempo era fiancheggiato da alberi di nocciole (Noyers). Il vino viene fermentato e affinato in botti di rovere,molte delle quali provengono da alberi nella vicina foresta di Fossoy. Da questa stessa trama, Benoît produce anche un Coteaux Champenois bianco e rosso. Tutti e tre i vini sono prodotti al 100% da Meunier. Questo micro-progetto estremamente mirato permette a Benoît di comprendere meglio il vitigno Meunier attraverso tre distinte espressioni del Meunier dello stesso terroir.

Benoît ha introdotto due nuovi Champagne nel suo arsenale. L'Initiation è una miscela di Meunier di La Rue des Noyers e Pinot Nero proveniente da un piccolo appezzamento dominato da argilla e sabbia ai piedi della collina, che Benoît ha piantato dal clone Pommard della selezione massale della Borgogna. La seconda aggiunta, L'Orme,è composta al 100% da Pinot Nero proveniente da un piccolo appezzamento precedentemente piantato con olmi (Elm), e cattura gli attributi di complessità, personalità e classe che rendono gli champagne Déhu così allettanti.

Lo stile di Benoît di vini a basso e zero dosaggio è intenso, con una bella tensione e mineralità.

  • Creazione del dominio: 1787
  • Suolo: Marna-calcare
  • Vitigni : 70% Meunier – 20% Chardonnay – 10% Pinot Nero
  • Lavoro della vite: Viticoltura ragionata
  • Superficie : 10 ha
  • Produzione: 4000 bottiglie
[/riga] [/sezione]